Visita Reumatologica prima visita

La Visita Reumatologica viene fatta  per accertare l’esistenza o meno di patologie reumatiche.

Come prima fase, generalmente, lo specialista effettua un’anamnesi completa relativa alla situazione clinica attuale del paziente e alla sua storia clinica passata, con un occhio di riguardo a malattie passate, malattie presenti in famiglia (in particolare psoriasi, gotta, artriti, fratture di femore o di vertebre) o eventuali farmaci presi, oltre ad analizzare disturbi passati o presenti.

La seconda fase prevede l’analisi dei sintomi e dei disturbi lamentati dal paziente.

Dopo la visita potrà essere necessario effettuare analisi di laboratorio o ulteriori esami diagnostici di approfondimento.

Riccardo Capozza - miodottore.it